Compostaggio a piccola scala:
Convegno PRASSI UNI/PDR 137:2023

Ai fini organizzativi, per la partecipazione al convegno è gradita l’ISCRIZIONE.

OBIETTIVO DELLA GIORNATA

La prassi di riferimento AIC-UNI /pdr 137:2023 si applica alle apparecchiature elettromeccaniche per il compostaggio dinamico di piccola scala, con movimentazione della biomassa all’interno di un contenitore, e definisce i criteri guida per l’acquisto delle apparecchiature e il dimensionamento delle aree complementari al processo di compostaggio. Fornisce indicazioni all’acquirente (pubblica amministrazione o privato) per:

  • identificare le caratteristiche delle apparecchiature fondamentali per garantire una corretta gestione del processo di compostaggio;
  • eseguire, prima dell’acquisto, il dimensionamento dell’apparecchiatura sulla base della produzione di rifiuto organico;
  • verificare che siano rispettate determinate caratteristiche funzionali in fase di installazione e prestazionali durante l’intero processo di compostaggio.

È quindi un utile strumento di riferimento per le amministrazioni pubbliche per la redazione dei bandi di gara, per gli acquirenti anche privati per la richiesta di fornitura, per i fabbricanti per la produzione delle apparecchiature stesse ma anche per le ARPA chiamate ad esprimersi in merito al rilascio di pareri rispetto alle proposte di compostaggio locale, ai sensi dell’art. 214 comma 7 bis del D.lgs. 152/2006.

L’Associazione Italiana Compostaggio, insieme ai costruttori e ad UNI, ne ha voluto definire la cornice di riferimento,  con la prospettiva di diffondere l’applicazione di tale strumento e garantirne la corretta applicazione con la Certificazione della “buona prassi”, a tutela sia degli utenti del compostaggio a piccola scala sia delle amministrazioni locali e dei produttori privati nel loro ruolo di pianificatori, gestori e produttori del rifiuto.

L’evento di presentazione vuole consentire agli addetti ai lavori di confrontarsi sugli aspetti dirimenti di un settore economico, quello della produzione di tali apparecchiature, che ha visto il moltiplicarsi di operatori e servizi offerti e che rende oggi quanto mai necessario l’avvio di un processo di monitoraggio e certificazione.

Cogliendo l’occasione della presentazione della Prassi UNI/PdR 137:2023, l’AIC vuole in sostanza offrire un momento di confronto con gli addetti ai lavori per discutere delle opportunità di crescita del settore.

Ai fini organizzativi, per la partecipazione al convegno è gradita l’ISCRIZIONE.

PROGRAMMA (in corso di definizione)

9,45 – REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

PRIMA PARTE

STRUMENTI E METODI DEL COMPOSTAGGIO DINAMICO A PICCOLA SCALA

Coordina: Luigi Palumbo – Ricicla TV

  • 10.00 – Saluti di benvenuto
    • Rocco Ferraro – Consigliere delegato alla Transizione ecologica, Ambiente, Aree Protette e Tutela degli Animali – Città metropolitana di Roma Capitale
  • 10:15 – Le procedure per il rilascio delle norme e il riconoscimento delle prassi
    • Federico Turano – Funzionario tecnico – UNI
  • 10:30 – Presentazione della Prassi UNI/PdR 137:2023
    • Andrea Cocchi – Consiglio Direttivo – AIC
  • 10:45 – I possibili sviluppi dal punto di vista normativo che la Prassi UNI/PdR 137:2023 può contribuire ad avviare per regolamentare il settore
    • Silvia Grandi – Direzione Generale Economia Circolare – MASE15
  • 11:00 – Sabrina Alfonsi – Assessore all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti di Roma Capitale*
  • 11:15 – Le attività di ricerca svolte sul compostaggio: tra vecchie e nuove prospettive tecnico-scientifiche
    • Paolo Roberto Di Palma – Laboratorio T4RM – ENEA
  • 11:30 – Prassi UNI/PdR 137:2023 e aspetti dirimenti per il rilascio di pareri ai sensi del art. 214 comma 7 bis del D.lgs 152/2006: è possibile oggi uniformare le valutazioni?
    • Silvia Paci – Dipartimento Pressioni sull’Ambiente – ARPA Lazio
  • 11:45 – La produzione di compost a piccola scala: un potenziale da valorizzare nella conservazione e arricchimento del suolo. Quali i possibili sbocchi e impieghi a scala urbana
    • Enzo Favoino – Zero Waste Europe
  • 12:00 – Conclusioni: Luigi Palumbo – Ricicla TV

SECONDA PARTE – Tavola rotonda

RICICLO DI PROSSIMITÀ: CONFRONTO TRA AZIENDE SU CRITICITÀ E OPPORTUNITÀ, PARTENDO DA ESPERIENZE ATTIVE E INNOVAZIONI TECNOLOGICHE

Coordina: Giulia Sagnotti – Presidente Associazione Italiana Compostaggio 

  • 14:30 – Interventi di alcuni produttori italiani e stranieri su: Esempi di applicazioni attive sul territorio italiano: strumenti di finanziamento e non solo utilizzati per rendere la piccola taglia strategica e competitiva nella gestione del rifiuto organico in certi contesti territoriali, produttivi e organizzativi
  • 15:30 – Presentazione di alcune esperienze di innovazione tecnologica avviate nel settore e coerenti con la Prassi UNI/PdR 137:2023
  • 15:50 –  Interventi delle Aziende di gestione rifiuti
    • Alessandro Filippi, Direttore generale AMA*
    • Francesco Girardi,  Amministratore Unico con Direzione generale del Progetto Ambiente – ASA Tivoli
  • 16:15 – Premiazione delle Migliori Pratiche Attive 2023, con la presentazione della iniziativa AIC “Compostaggio VIPS”, ovvero visita a un impianto di compostaggio a piccola scala.

* In attesa di conferma