Campania: Differimento manifestazione d’interesse + schema AIC

Il settore Ambiente della Regione Campania ha pubblicato un’integrazione esplicativa dell’avviso pubblico per la manifestazione d’interesse alla localizzazione di impianti di compostaggio di comunità dove vengono chiariti sia gli aspetti procedurali che quelli tecnici.
Inoltre è stata estesa la possibilità di richiedere anche impianti che trattano 80 t/a di frazione organica oltre a quelli già individuati precedentemente T2= 60 t/a e T3=130 t/a.
Il termine di presentazione della manifestazione di interesse è differito al 30 marzo 2017.
Si allega la nota integrativa. Leggi tutto “Campania: Differimento manifestazione d’interesse + schema AIC”

Finanziamenti per il compostaggio in Sicilia

In data 23/02/2017, con Delibera di Giunta Regionale n.70, la Regione Sicilia ha adottato il Documento di Programmazione Attuativa(DPA) 2016-2020, strumento necessario per l’assegnazione della riserva di efficacia, accantonata dalla Commissione Europea per premiare, a meta’ percorso, i Programmi che realizzano una migliore capacita’ attuativa. Leggi tutto “Finanziamenti per il compostaggio in Sicilia”

Decreto Compostaggio di Comunità

E’ stato pubblicato, il 24/2/2017, sulla Gazzetta Ufficiale n.45, il Decreto sul Compostaggio di Comunità del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del mare.

Il Decreto è una importante base normativa, previsto dall’articolo 38 della legge 221/2015, che offre l’occasione per la diffusione del compostaggio a piccola scala, la costruzione di capacità in comunità smart, la riduzione dei costi economici e ambientali del trattamento della frazione organica del rifiuto. Leggi tutto “Decreto Compostaggio di Comunità”

Richiesta manifestazione d’interesse in Campania

 La Regione Campania, con Decreto Dirigenziale n° 71 del 22/02/2017 pubblicato sul BURC n°15 nella stessa data, ha approvato l’avviso pubblico per la manifestazione di interesse alla localizzazione di impianti di compostaggio di Comunità per il trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani.

Si tratta di un provvedimento inteso ad incrementare l’autosufficienza impiantistica per il trattamento della frazione organica dei rifiuti, in attesa della realizzazione degli impianti di compostaggio di grossa taglia previsti dal nuovo Piano Regionale dei Rifiuti Urbani adotatto con DGR n°685/2016. Leggi tutto “Richiesta manifestazione d’interesse in Campania”

Nota sul compostaggio di prossimità

Fino a tempi recenti l’uso di tecniche intermedie di compostaggio, tra il domestico e l’industriale, non erano normate dalla Legge. Queste tecniche si basano su piccole macchine elettromeccaniche, inizialmente solo di costruzione estera ora anche italiane, in grado di processare in loco lo scarto organico. ENEA, e in particolare il laboratorio R4R/USER/SSPT, da anni segue questo sviluppo tecnologico cercando di caratterizzarne il processo di compostaggio e il prodotto ottenuto. Leggi tutto “Nota sul compostaggio di prossimità”

Perchè un’Associazione Italiana Compostaggio

Il settore dei rifiuti rappresenta, con i suoi problemi, un esempio emblematico della insostenibilità del nostro modello di produzione e consumo.

Da alcuni anni assistiamo però ad una inversione di tendenza, almeno in altri settori, con un nuovo protagonismo, ad una nuova sensibilità, sia dei singoli cittadini sia delle amministrazioni. Leggi tutto “Perchè un’Associazione Italiana Compostaggio”