Evento ENEA e Assemblea AIC

Il 29 novembre 2019 si è svolta a Roma l’Assemblea dell’Associazione abbinata al partecipato convegno ENEA sul “Compostaggio a piccola scala“.

Programma della giornata.

Slide presentate:

G. Sagnotti: il recepimento delle Direttive Europee per la frazione organica

E.Caramelli:  I Criteri Ambientali Minimi nel servizio gestione rifiuti

A.Filippi: Il progetto SmartComp di ACEA

L.Cavina: L’autocompostaggio all’Aeroporto di Fiumicino

R.D’Amico: Un approccio interregionale al compostaggio di comunità:  il progetto europeo NETWAP

V.Buscemi, A.Pasetti: Verso uno standard per il compostaggio elettromeccanico

ASSEMBLEA AIC

Il giorno 29 novembre 2019, alle ore 12,30, nella sede di ENEA, Sala Conferenze in Via Giulio Romano n.  41 a Roma, si è svolta in seconda convocazione dell’assemblea generale dei soci per discutere il seguente punto all’odg:
  1. rinnovo cariche del consiglio direttivo;
  2. varie ed eventuali.
Verificato il numero dei presenti nonchè l’entità delle deleghe espresse, il Presidente Fabio Musmeci dichiara valida la seduta e invita Giancarlo Odoardi a svolgere le funzioni di segretario dell’assemblea.
Il Presidente, nel salutare i presenti, ricorda la natura dell’assemblea in corso, che è elettiva in quanto vengono rinnovare le cariche del consiglio direttivo che, a sua volta, eleggerà poi le cariche per quanto di propria pertinenza.
Il Presidente svolge quindi una breve ricognizione delle attività svolte dal consiglio uscente a cui rivolge il proprio ringraziamento per l’impegno profuso durante i tre anni trascorsi. In particolare ringrazia: Marcello Astolfi, Michele Bernardini, Silvia Coscienza, Vincenza Di Malta, Aldo Luongo, Roberto Paladini, Pina Piccirilli, Ilaria Micol Ricci e Giuseppa Rozzo.
Prima di procedere alla fase di elezione dei nuovi componenti, avendo lo stesso organismo uscente valutato la opportunità di una maggiore “robustezza” costitutiva, viste le numerose sollecitazioni, che su tanti fronti l’associazione ha ricevuto in questi anni, sottopone all’assemblea la ipotesi, prevista nello statuto, di mantenere il numero dei componenti del futuro Consiglio a 11. Dopo una breve discussione, il Presidente pone ai voti la proposta che viene approvata all’unanimità dei presenti.
Nel procedere alla fase più strettamente legata al rinnovo del CD, il Presidente informa che sono pervenute undici note di disponibilità a candidarsi. Illustrate le stesse, in termini sia di attività dei candidati che di provenienza geografica, essendo il loro numero coincidente con la nuova consistenza del CD, il Presidente propone all’assemblea di votare in modo palese tutti i candidati alla carica di consigliere e consiglieri del nuovo CD. Dopo una breve discussione, l’assemblea approva all’unanimità la proposta del Presidente. Si procede quindi per alzata di mano al rinnovo del CD. All’unanimità dei presenti sono eletti consigliere e consiglieri: Andrea Cocchi, Silvia Coscienza, Vincenza Di Malta, Stefano Irsuti, Umberto Lo Re, Aldo Luongo, Fabio Musmeci, Giancarlo Odoardi, Roberto Paladini, Maria Vittoria Picker, Giuseppa Rozzo.
Essendo tutti presenti i componenti il nuovo CD, il Presidente uscente Fabio Musmeci convoca una prima seduta dopo la chiusura dell’Assemblea dei soci, per i primi adempimenti. Fabio Musmeci viene confermato Presidente del nuovo Consiglio Direttivo.
Alle ore 14,00, null’altro essendo da discutere e nessun’altro chiedendo la parola, il Presidente dichiara sciolta la seduta.
Soci presenti come da schede di registrazione
Bruno Aiello, Antonio Altana, Alessandro Angelini, Michele Bernardini, Silvia Coscienza, Alessandro Ceccarelli, Serena De Marsanich, Vincenza Di Malta, Giuseppe di Martino, Giorgia Falsini, Cesare Gizzi, Stefano Irsuti, Michela Lamberti,Pier Giorgio Landolfo, Umberto Lo Re, Aldo Luongo, Carlo Lusi, Pier Paolo Marsella, Giulia Mo, Fabio Musmeci, Andrea Napoli, Giancarlo Odoardi, Domenico Paglia, Roberto Paladini, Marco Pangalozzi, Maria Vittoria Picker, Giovanni Rizzari, Enrico Ottolini, Fidel Romano, Giuseppa Rozzo, Giuseppe Rubrichi, Giovanni Ruo,  Giulia Sagnotti .